Home / News / Scrub viso, cos’è e a cosa serve

Scrub viso, cos’è e a cosa serve

Con il termine inglese scrub si identifica un particolare trattamento, che interessa soprattutto la pelle del volto, capace di detergere l’epidermide in profondità asportando anche le cellule morte.

Lo scrub viso è sicuramente uno dei prodotti più venduti in campo cosmetico e si può effettuare comodamente e facilmente anche in casa, basta seguire i consigli degli esperti che ti suggeriamo.

Avere la pelle pulita, detersa, libera dalle impurità e più giovane è semplicissimo: ecco tutto quello che c’è da sapere per trovare lo scrub viso ideale, per farlo al meglio e quali tipologie esistono in commercio.

Scrub viso a cosa serve e come si applica

Lo scrub, detto anche gommage o esfoliante, è un prodotto disponibile in gel o crema arricchito di granuli, naturali o sintetici, leggermente abrasivi e si usa come un classico detergente viso. La sua azione esfoliante la si ha grazie allo sfregamento dei micro-granuli sulla pelle: lo scrub viso si massaggia con i polpastrelli e poi si risciacqua.

Questo cosmetico unisex è utilissimo e permette l’eliminazione delle cellule morte, delle impurità dall’epidermide, così che i pori siano liberati e venga migliorata l’ossigenazione dei tessuti.

Non solo, lo scrub viso permette anche alla pelle di essere più ricettiva ai cosmetici e trattamenti che si utilizzeranno dopo l’esfoliazione. Ma come si applica lo scrub viso? Innanzitutto è necessario seguire le istruzioni sulla confezione del prodotto in questione, ma in generale basta stendere la giusta quantità sul viso e massaggiare.

È bene eseguire movimenti leggeri e circolari per un paio di minuti e poi risciacquare con acqua tiepida. Infine si consiglia di asciugare il viso tamponandolo con una salvietta pulita e stendere la crema idratante che usi di solito o un siero specifico.

Scrub viso migliore

Quali sono gli scrub viso migliori? La risposta è prettamente soggettiva, ma in generale i cosmetici viso uomo migliori sono quelli realizzati con componenti naturali, anallergici e privi di petrolati e sostanze potenzialmente dannose per la pelle.

È poi fondamentale acquistare un gommage o esfoliante che sia adatto al tuo tipo di pelle: solo così il trattamento sarà mirato ed efficace. Per esempio mai usare sul viso lo stesso che utilizzi per il corpo e viceversa: questi si differenziano per aggressività, grandezza dei micro-granuli ed eccipienti.

Se hai la pelle sottile prediligi i granulini fini, mentre scegli quelli più corposi se la tua pelle è spessa. Se è la prima volta che utilizzi uno scrub viso  è necessario farsi consigliare da un dermatologo, specie se hai problemi di acne o di inestetismi epidermici o allergie, ma anche se sei tendente ad arrossamenti e dermatiti topiche.

Invece se non ha di questi problemi orientati su uno scrub per pelli delicate, secche o grasse ma sempre scegli prodotti naturali, Made in italy e di brand conosciuti e certificati. Dopo ogni trattamento è importate utilizzare creme viso di alta qualità per idratare la pelle.

Tra gli ingredienti migliori, per citarne alcuni, troverai lo zucchero di canna, il carbone vegetale, l’aloe vera, estratti e oli naturali come quello di mandorla dolce, di tea tree e di eucalipto.

Scrub viso pelle grassa

Se hai la pelle del viso grassa, mista, o tendenzialmente grassa, è necessaria una detersione profonda e che miri a purificare.

Allo stesso tempo il prodotto prescelto deve rispettare le ghiandole sebacee e non aggredirle, altrimenti queste, per difesa, produrrebbero ancor più sebo provocante comedoni e punti neri, oltre a rendere lucida la pelle in superficie.

L’ideale è quindi optare per una beauty routine mirata con prodotti ad hoc per il tuo tipo di pelle e da usare tutti i giorni, mattino e sera: detergente e crema idratante.

Ma soprattutto puoi fare uno scrub una volta a settimana, oppure scegliere un sapone detergente che abbia anche questo effetto, ma sempre specifico per la tua epidermide.

I migliori sono quelli con cristalli di zucchero o comunque naturali e arricchiti da oli essenziali astringenti e purificanti come quello di menta, di citronella, di eucalipto o del già citato tea tree.

Tra gli altri componenti del tutto green e ben tollerati anche dalla pelle sensibili ci sono gli estratti di limone, di banana, di aloe vera e di caffè. Per un parere mirato chiedi sempre al tuo dermatologo o estetista di fiducia.

Scrub viso pelle secca

Al contrario di ciò che si possa pensare, lo scrub viso è molto utile anche per la pelle secca e la può aiutare a diventare più luminosa e sana.

Fondamentale è anche adeguare la tua beauty routine alle necessità dell’epidermide secca e scegliere un detergente non aggressivo, né sgrassante. Da evitare sono i prodotti ricchi di tensioattivi e agenti schiumogeni: questi aggrediscono la pelle e la rendono ancora più debole, desquamata.

Lo scrub invece va scelto in modo che non vada a disgregare il già debole e sottile film idrolipidico superficiale della pelle del viso. I prodotti ad hoc per te sono quindi quelli in grado di idratare, proteggere, lenire e nutrire la pelle secca. Lo scrub non deve essere da meno e i migliori per te sono composti da zuccheri naturali come quello di canna e da burri anch’essi green.

Tra questi il burro di cocco, di karitè e di cacao, quest’ultimo in grado di proteggere la barriera naturale della pelle e ricco di acidi grassi essenziali che la leniscono. Spesso poi si consigliano gommage privi di micro-granuli, soprattutto nei casi più gravi di epidermide secca e non vanno fatto più di una volta a settimana.

Fondamentale è detergere con cura il viso mattino e sera e utilizzare una cream idratante ad hoc, cambiandola a seconda delle stagioni.

Recensione
Data
Articolo
Scrub viso, cos’è e a cosa serve
Valutazione
51star1star1star1star1star

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *